chitarra H#1937 – 3° capitolo

 …segue: attività del processo costruttivo

  • una volta pronta la soundboard bisogna procedere con la rosetta e la buca, e in particolare:
    segnare il centro della buca, tale che la sua distanza sia uguale al raggio interno della rosetta /42 mm nel mio caso) più la distanza dal 12° al 19° tasto (108 mm circa), quindi 150 mm dall’attacco della tavola al manico (12° tasto)
  • col compasso tracciare i cerchi corispondenti a raggio interno e raggio esterno della rosetta (corrispondente alla larghezza della rosetta, 18 o 20 mm a seconda dei casi)
  • col tagliacerchi  incidere i cerchi per una profondità di 1 mm (o comunque lo spessore della rosetta) facendo molta attenzione a non tagliare oltre questa profondità la soundboard, poi con lo scalpello ben affilato scavare tra i due cerchi per ottenere lo scavo della rosetta, provando ogni tanto a posizionarla e procedendo per gradi finchè la rosetta è a livello della tavola
         
  • conclusa questa delicata operazione rifinire lo scavo con cartavetrata fine per passare all’incollaggio della rosetta (la buca verrà tagliata successivamente)
  • per incollare la rosetta utilizzo lo strumento (autocostruito) che vedete nelle foto. Si tratta di due tavolette di dimensioni tali da coprire tutta la rosetta i quali vengono tenuti in posizione e in pressione (per 24 ore) da tre bulloni da 6 mm chiusi con dado a farfalla passanti attraverso la buca che poi verrà tagliata. Così la rosetta e la soundboard vengono tenute in pressione e a livello
     

… segue…

(Visited 197 times, 1 visits today)

Lascia un commento