2 ⋅i materiali

Ecco i materiali con cui intendo costruire la nuova chitarra:

 

fasce -fasce: sono in palissandro indiano, già ridotte allo spessore di 2.5 mm utilizzando la mia autocostruita thickness sander, che avete già visto in azione. Le fasce tagliate delle dimensioni giuste sono state rese uguali con la fresatrice e hanno un lato lungo, quello inferiore, tagliato secondo la curvatura corrispondente alla bombatura del fondo della chitarra;
fondo-paliss -fondo: anch’esso in palissandro indiano. Le due metà sono bookmatched, cioè con le venature a specchio lungo il lato su cui andranno unite, per cui sarà importantissimo incollarle con la perfetta corrispondenza tra le venature. Sono anch’esse di spessore 2.5 mm, che è ormai diventato la mia misura standard.​

Fondo e Fasce sono state acquistate da Madinter, uno dei miei preferiti insieme a Rivolta  e m2Woods. Naturalmente esistono altri fornitori, la scelta è sempre basata sul compromesso tra i materiali disponibili al momento e il prezzo, elementi che possono variare con una certa frequenza.

top -soundboard: la tavola armonica è in abete della Val di Fiemme,
scelto e comprato da Ciresa nella loro sede di Tesero (TN)
durante un viaggio estivo;
manicosemilavorato-1 -manico: per il manico volevo un legno più leggero del mogano,
ad esempio la cedrella, cosicchè ho acquistato il manico semilavorato da
Madinter
, col ginocchio alla spagnola. E’ un utile esperimento che
consente di risparmiare tempo e ridurre i rischi della lavorazione.

Oltre il manico anche il ponticello sarà già pronto, acquistato da Lmii e costituito da palissando indiano e osso come pure la rosetta, di Madinter,
da cui provengono anche le meccaniche
gotoh35g1800Gotoh 35G-1800-2M/B

 

  

 

(Visited 5.199 times, 1 visits today)

Lascia un commento