fondo e fasce (dal crudo legno)

Quando comprate dal fornitore di legno per strumenti il fondo e le fasce vi arrivano:

  • due tavole da cm 55 x 22 (circa) e spessore 3÷4 mm
  • due tavole da cm 90 x 10 (circa) e spessore 3÷4 mm

Le tavole sono bookmatched, cioè messe affiancate nel modo giusto mostrano le venature specchiate, in senso verticale (fondo) o orizzontale (fasce). Durante le lavorazioni e l’assenblaggio bisogna conservare questa proprietà fonadamentale dal punto di vista estetico (e della vibrazione).

Dramma n.1: lo spessore che noi vogliamo ottenere è di 2.5 mm, talvolta solo 2.0 mm, quindi le tavole vanno piallate fino a ottenere lo spessore desiderato. Ma noi siamo quelli del fai-da-te-semplificato, quindi cercheremo un fornitore che esegua per noi la prima lavorazione. Nel mio carnet ce n’è uno che fa pagare 20 euri per questa operazione, e un’altro che la fa pagare 6 euri soltanto. Quindi ordineremo le fasce e il fondo già piallati e lisciati a 2.5 mm di spessore. E’ un’ottima misura, abbastanza sottile ma non troppo fragile.

Dramma n.2: le due metà vanno incollate perfettamente lungo lo spessore suddetto di 2.5 mm. Non è uno scherzo, perchè se poi per caso passiamo alla storia come liutai la tenuta deve durare per qualche centinaioi di anni… ma in ogni caso deve tenere perfettamente, quindi oltre la bontà della colla è il metodo quello che fa la differenza. Questo per quanto riguarda il fondo (e poi la soundboard). Quindi lo vedremo in dettaglio. Per quanto riguarda invece le fasce le dovremo incollare tra loro lungo il lato corto, ma nel contempo agli zocchetti del manico e del bottom, per cui sarà un pò più facile.

Vediamo come procedere con la costruzione della soundboard (tavola armonica) della chitarra.

(Visited 6.856 times, 1 visits today)

2 thoughts on “fondo e fasce (dal crudo legno)

  1. fabioveltri

    Salve, se non è troppo disturbo, vorrei sapere il fornitore che prende 6 euro per piallare le fasce ed il fondo a 2, 5 mm….. immenso graxie.

    • admin Autore articolo

      A quei tempi era Madinter (Spagna) il più economico.
      Credo che oggi costi un po’ di più (tipo 7.50 € a pezzo), ma bisogna chiederlo per e-mail al momento dell’ordine.
      Anche in Italia i fornitori danno questo servizio su richiesta, ma con prezzi variabilissimi. Puoi provare sia con M2Wood che con Filbo, chiedendo senza ritegno via mail.
      Antonello

Lascia un commento