4 ⋅la soundboard

La costruzione del fondo e della soundboard sono esattamente uguali, a partire dalle due metà di cui sono rispettivamente composti. Diamo per certo, dopo i precedenti articoli, che le tavole siano dello spessore corretto (nel mio caso 2,5 cm più o meno) e che i bordi di giunzione siano rettificati e combacino perfettamente. A questo… Continua a leggere 4 ⋅la soundboard

filmati restauro (chitarra del nonno – 1)

  Inizia il restauro della chitarra del nonno. Non è un lavoretto semplice, quindi prenderà diverso tempo in varie fasi. Pertanto questo è solo il primo di più articoli al riguardo nei quali cercherò di tenervi al corrente delle varie operazioni e delle modalità di esecuzione. Se ne avete voglia, guardatevi i filmati, andando veloci… Continua a leggere filmati restauro (chitarra del nonno – 1)

finitura dei legni

La penultima fase della finitura la eseguo con un sistema semplice ed efficace: carteggiatura con grane sempre più fini, sia a secco che a umido, fino a ottenere una superficie tanto liscia da poter essere lucidata col sistema preferito. Alcuni useranno la lucidatura a spirito (alcool con pochissima gommalacca, difficile da eseguire bene) altri invece… Continua a leggere finitura dei legni

incollare la tastiera

Una fase molto delicata che richiede attenzione e pazienza è l’incollaggio della tastiera al corpo della chitarra. Va fatta dopo aver terminato le operazioni di verniciatura (gommalacca o vernice), di carteggiatura finale e lucidatura. Naturalmente la tastiera deve essere già tagliata a misura e con i tasti montati e pressati. le operazioni in sè non… Continua a leggere incollare la tastiera

messa in piega (con galleria)

Ed ecco la messa in piega delle fasce: nella prima foto della galleria si vede la “copertina” termica acquistata in USA. Ha una larghezza di circa 15 cm, quindi sufficiente per qualunque chitarra. Come vedete si tratta di una striscia di materiale gommoso termoresistente con una spina elettrica per dare corrente alle resistenze. Le due… Continua a leggere messa in piega (con galleria)

piegare le fasce

i tre moduli finiti

Stavolta ho deciso che piegherò le fasce con un metodo serio: un acquisto americano di mio fratello Beppe. Si tratta di una specie di copertina termica che riscaldando le fasce bagnate le tiene in piega in una apposita forma con una pressa casalinga (nel senso: fatta in casa ma copiando l’idea). Ho quindi preparato la… Continua a leggere piegare le fasce

osso del ponticello

Piccolezze: l’osso del ponticello non entra nello scavo sul ponticello, è troppo grosso. E per giunta è troppo alto, le corde son troppo distanti dalla tastiera. E allora? Bisogna assottigliarlo, ma in maniera uniforme, sia lateralmente sia nel bordo stretto di appoggio. All’uopo bastano alcuni attrezzi elementari, che vediamo subito: 1- uno scatolato di ferro… Continua a leggere osso del ponticello