filmati restauro (chitarra del nonno – 1)

  Inizia il restauro della chitarra del nonno. Non è un lavoretto semplice, quindi prenderà diverso tempo in varie fasi. Pertanto questo è solo il primo di più articoli al riguardo nei quali cercherò di tenervi al corrente delle varie operazioni e delle modalità di esecuzione. Se ne avete voglia, guardatevi i filmati, andando veloci… Continua a leggere filmati restauro (chitarra del nonno – 1)

finitura dei legni

La penultima fase della finitura la eseguo con un sistema semplice ed efficace: carteggiatura con grane sempre più fini, sia a secco che a umido, fino a ottenere una superficie tanto liscia da poter essere lucidata col sistema preferito. Alcuni useranno la lucidatura a spirito (alcool con pochissima gommalacca, difficile da eseguire bene) altri invece… Continua a leggere finitura dei legni

incollare la tastiera

Una fase molto delicata che richiede attenzione e pazienza è l’incollaggio della tastiera al corpo della chitarra. Va fatta dopo aver terminato le operazioni di verniciatura (gommalacca o vernice), di carteggiatura finale e lucidatura. Naturalmente la tastiera deve essere già tagliata a misura e con i tasti montati e pressati. le operazioni in sè non… Continua a leggere incollare la tastiera

lesson learned (cosa ho imparato finora)

Niente come sbatterci la testa insegna qualcosa. E io ho imparato, e vi raccomando: 1-abbiate pazienza, una pazienza inumana, e la liuteria è un’ottima scuola al riguardo. La pazienza non riguarda solo il “fare” le varie cose ma anche, e soprattutto, “aspettare” il tempo richiesto tra una operazione e l’altra. Ad esempio le attese tra… Continua a leggere lesson learned (cosa ho imparato finora)

French polishing (finitura a gommalacca)

La chitarra è montata, cioè corpo e manico sono uniti. Manca la tastiera, il nut (capotasto) e l’osso del ponticello, ma prima preferisco chiudere la finitura dei legni. Dopo alcuni esperimenti con le vernici e le lacche sintetiche, ho deciso di passare alla finitura a gommalacca (detta anche “french polish”), sia perchè rientra nella tradizione,… Continua a leggere French polishing (finitura a gommalacca)

piallare a spessore

Ho dovuto trovare il modo di piallare le tastiere che, ordinate a un fornitore esterno,sono arrivate con uno spessore di 8-9 mm, troppo per un osso del capotasto standard, e quindi andavano ridotte a circa 6 mm di spessore. Basta avere un trapano a colonna e un sanding drum, cioè un cilindro avvolto in carta… Continua a leggere piallare a spessore